MotoGP: Massimo Rivola punta su Dovizioso

Aprilia è ancora attualmente ferma ai box per quanto riguarda la scelta del secondo pilota per il 2021. La conferma di Espargarò c’è ormai da diverso tempo, ma la casa di Noale sta aspettando il TAS per Andrea Iannone. Il pilota di Vasto è ormai fermo da diversi mesi e le opzioni da parte del TAS sono di fatto tre: : l’annullamento, la conferma o l’inasprimento della sanzione già comminata. Il primo caso è quello che porterebbe Aprilia a riconfermare Iannone anche per il 2021, altrimenti l’idea di ‘punizione’ per il pilota sarebbe virare su Andrea Dovizioso o come piano B Crutchlow. Lo scenario attuale lo conferma il CEO di Aprilia, Massimo Rivola:

Stiamo aspettando il risultato del verdetto. Abbiamo preso questa decisione perché Andrea ci ha dimostrato scientificamente di non essere colpevole: ci sono anche buone possibilità di vedere ridotta la pena da 18 mesi ad un anno. Ma se questo non succedesse, Dovizioso sarebbe la migliore opzione possibile. Se non possiamo avere ‘l’altro Andrea’, cercheremo di convincerlo a venire con noi. Se però le sue esigenze fossero troppo alte ci sarebbe Crutchlow, pilota veloce ed interessante.” 

Anche ad Aleix Espargarò il binomio Aprilia-Dovizioso piace molto, come più volte ha sottolineato:

Mi piacerebbe avere Dovizioso come compagno di squadra, penso di poter imparare molto da lui .

La sentenza fissata al 15 ottobre è sempre più vicina e la casa di Noale dopo il verdetto prenderà la decisione ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *