MotoGP: Valentino Rossi annuncerà il contratto con Petronas questo weekend

Questa mattina la MotoGP scenderà in pista alle 9.55 per le prime prove libere sul circuito di Montmelò a Barcellona. Pista che evoca un ricordo particolare per Valentino, datato 2009, dove sorpassò Jorge Lorenzo all’ultima curva. Proprio il Dottore ha ammesso ai microfoni di Sky come ormai il contratto è stato definito e la firma sarebbe stata fatta entro poche ore. Il tanto atteso annuncio dunque verrà fatto in questo weekend, dopo Vale si legherà al team di Razali scambiandosi con Quartararo per un anno, poi si vedrà.

 “Il contratto con la Yamaha Petronas è definito, lo firmerò nelle prossime ore e daremo l’annuncio in questo weekend. Troppo spesso iniziamo a pensare ai contratti della stagione successiva prima di pensare alla stagione corrente stessa, ma ora abbiamo definito le nostre cose e possiamo dirlo”.

In questi ultimi giorni si era parlato di un Valentino Rossi imprenditore, che dal 2022 avrebbe portato il team VR46 in classe regina grazie ad Aprilia o Suzuki. Il campione di Tavullia ha ammesso però come il contratto non sia di un solo anno, ma se c’è competitività può proseguire:

 “Durante le gare di Misano abbiamo definito le cose, ma non abbiamo fretta e in questo week end lo firmerò. È un contratto importante, con alcune persone che dalla Petronas si spostano e seguiranno Fabio Quartararo e dobbiamo considerare anche questo. La durata del contratto è di 1 anno, per ora. Avevamo parlato anche di fare un 1+1, ma abbiamo deciso per 1 anno con una porta aperta: se siamo tutti contenti, noi, la Yamaha e la Petronas e i miei risultati sono buoni e lotterò per i primi 5 posti, l’anno prossimo nella pausa estiva deciderò insieme a loro di poter continuare. Non è un’opzione vera e propria, perché l’opzione è qualcosa di più preciso, ma nel contratto c’è scritto che se siamo tutti contenti potrei proseguire. Mi ero anche un po’ arrabbiato con la Yamaha perché sembrava un accordo di 1 anno secco, ma ho detto loro che non è detto e bisognerà vedere come vado”.

Dunque Valentino è pronto a scendere in pista per un altro anno, dimostrando ancora una volta a tutti la sua grinta, tenacia e competitività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *