Shapovalov crolla e si sfoga: dure accuse al Roland Garros

Shapovalov crolla e si sfoga: dure accuse al Roland Garros

Un’uscita inaspettata, sebbene la terra non sia propriamente la specialità di Denis Shapovalov. Il canadese cade al quinto set contro Carballes Baena, che nella terra trova invece condizioni favorevoli, pur avendo servito due volte per chiudere il match. La tensione e le condizioni non hanno reso facile il match al 21enne, che nel post partita ha sputato veleno in ogni direzione. Il destinatario? Il Roland Garros.

Le condizioni metereologiche sono state determinanti nella sconfitta del n. 11 del ranking mondiale. Il freddo, le palle pesanti per la pioggia e i campi resi duri dall’acqua. Per Shapovalov sono state condizioni insostenibili, che hanno invece avvantaggiato un giocatore più esperto sulla superficie come lo spagnolo Carballes Baena. Denis si è comunque detto contento dei suoi progessi su terra, ma ha lanciato qualche dura frecciata verso l’organizzazione del torneo. “Siamo in uno Slam e ti aspetteresti un po’ di aiuto da parte del torneo. Dopo cinque ore di singolare devo giocare anche in doppio. Non è accettabile“.

Sfogo Shapovalov: “La bolla non esiste”

Ma non è certamente finita qui. La polemica di Shapovalov è rivolta anche all’organizzazione fuori dall’ambito prettamente tennistico. Il canadese ha sottolineato la superiorità dell’organizzazione dello US Open anche in confronto alla bolla. “A New York era molto meglio. Qua non esiste alcun tipo di bolla. Al secondo hotel puoi uscire quando vuoi e andare dove vuoi“. Se così fosse, gli atleti sarebbero ovviamente a rischio di esposizione al contagio e la situazione potrebbe addirittura degenerare.

Non sono mancate neanche le accuse all’arbitraggio, sottolineando sui social l’assenza dell’occhio di falco nei campi in terra. Insomma, a Denis non è proprio andata giù la sconfitta al Roland Garros. I suoi progressi su terra sono comunque evidenti, viste anche le splendide prestazioni fornite a Roma, torneo nel quale ha accarezzato la finale con Novak Djokovic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *